CASAGIT

Patologie muscolo-scheletriche in crescita

Patologie muscolo-scheletriche in crescita

27 marzo 2015 - 45% negli ultimi 20 anni. È l'aumento della disabilità dovuta a patologie muscolo-scheletriche. Il dato è del Global Burden of Diseases Study. In particolare, l'osteoporosi severa, quella complicata da fratture, se non trattata in modo efficace, è tra le cause più invalidanti e in grado di pregiudicare la qualità della vita, oltre a determinare costi economici enormi per i sistemi sanitari nazionali, con una crescita di spesa prevista - ha stimato L' International Osteoporosis Foundation-Iof - pari a circa il 25% entro il 2025 solo in Europa.

Dati che emergono dal dibattito al 'Wco-Iof-Esceo 2015', il Congresso mondiale su osteoporosi, osteoartrite e disturbi delle ossa e dei muscoli, organizzato da Iof ed European Society for Clinical and Economic Aspects of Osteoporosis and Osteoarthritis-Esceo, in corso a Milano fino a domenica 29 marzo.
In prima linea al summit meneghino la Siommms-Società italiana dell'osteoporosi, del metabolismo minerale e delle malattie dello scheletro, che riunisce in Italia oltre 600 specialisti.

L'incidenza dell'osteoporosi è in aumento. Solo in Italia si stima colpisca circa 3,5 milioni di donne e 1 mln di uomini. Numeri che, secondo Giancarlo Isaia, presidente Siommms e direttore del Dipartimento di geriatria e malattie metaboliche dell'osso all'ospedale Molinette-Città della Salute di Torino, "fanno emergere l'allarme per una grave pandemia silenziosa che va trattata come una patologia di priorità sanitaria e sociale".
Due, secondo la Siommms, gli approcci fondamentali per far fronte al problema: "L'appropriatezza e l'aderenza terapeutica per ridurre l'incidenza del rischio di fratture e di invalidità e di conseguenza far risparmiare consistenti risorse al Ssn, e una costante sensibilizzazione e informazione per il pubblico sulla prevenzione, sui rischi e sulla terapia".
A tale scopo la società scientifica (http://www.siommms.it) ha lanciato una campagna informativa rivolta alle donne per aiutarle a conoscere la malattia e a prevenirla.



TWITTER

NEWSLETTER

La newsletter di Casagitservizi consente di ricevere tutti gli aggiornamenti del sito.